Home Tecnologia “Steve Jobs” targato NA

“Steve Jobs” targato NA

Think Different

739
0
I fratelli Barbato

“Pensa in modo differente”. Era il motto di Steve Jobs il fondatore della Apple e non solo.

Si vede che due imprenditori napoletani lo hanno preso alla lettera ed hanno registrato la loro società sotto il nome Steve Jobs nel 2012 contando su una dimenticanza dell’azienda americana che non ha mai depositato il marchio. Il brand fu registrato insieme al logo di una J con un morso, per ricordare la vicinanza ad Apple.

E’ una azienda di abbigliamento hi-teck quella dei fratelli Vincenzo e Giacomo Barbato (in foto) che prende il nome e il marchio dal geniale americano.

Ovviamente la Apple non ha gradito la cosa ed ha deciso di fare causa agli imprenditori napoletani, centinaia di cartelle, 4 enormi faldoni recapitati dall’azienda di Cupertino ai nostri imprenditori. Davide Contro Golia insomma.
Anche questa volta Davide l’ha spuntata e nulla hanno potuto gli avvocati americani. Dopo le prime vittorie, Vincenzo e Giacomo hanno registrato il marchio anche in altri Paesi: “Abbiamo pensato che fosse inutile metterci contro Apple. Allora abbiamo aspettato le sentenze dei tribunali (quello europeo, quello della Camera di Commercio). Tutti ci davano ragione, non c’era motivo per preoccuparci”, hanno concluso i due imprenditori.

Tempo fa qualche simpaticone mise in giro una storiella secondo la quale Steve Jobs non avrebbe mai potuto far fortuna a Napoli perché gli avrebbero rinfacciato i soldi del garage da affittare, il tempo perso. Insomma si dipingeva il napoletano come “uno che non rischia”. Forse questa storia ci mostra un napoletano differente. Uno, anzi due, che studiano il diritto di copia (copyright), rischiano e trovano lo spazio per piazzare una mossa vincente.

Se passeggiando per Napoli vedrò una maglietta con il logo “Steve Jobs” la comprerò sicuramente, e voi?