Home Afragola HCP – Presentazione domanda assistenza domiciliare per non autosufficienti.

HCP – Presentazione domanda assistenza domiciliare per non autosufficienti.

2859
0

Il progetto Home Care Premium intende rafforzare il sistema del welfare integrando gli interventi pubblici destinati alle persone disabili. Si rivolge ai dipendenti e ai pensionati pubblici INPS – EX INPDAP, ai loro coniugi o conviventi (da convivenza o da unione civile), parenti o affini di primo grado, anche minori, NON AUTOSUFFICIENTI rientranti nella categoria di disabili/invalidi/inabili, con invalidità dal 67% al 100%, riconosciute ai sensi delle leggi nazionali vigenti in materia. Per questo fine, vengono coinvolti gli Ambiti territoriali sociali e/o di enti pubblici che prendano in carico le persone non autosufficienti residenti sui territori di propria competenza.

Il programma HCP consiste in due tipologie di prestazioni da parte dell’Istituto:

  • Prestazioni prevalenti: l’istituto riconosce al beneficiario un contributo mensile per l’erogazione dell’Assistenza Domiciliare
  • Prestazioni integrative: l’istituto riconosce al beneficiario servizi aggiuntivi a supporto del percorso assistenziale.

Il progetto HCP ha la durata di 18 mesi a decorrere dal 1 Luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018, elaborato dall’INPS, il cui scopo è quello di supportare economicamente alcune “categorie fragili” della popolazione. Il programma selezionerà 30.000 beneficiari sulla base di una graduatoria elaborata tenendo conto del grado di disabilità, dell’Isee e dell’età anagrafica del richiedente. Si accede al progetto di Assistenza domiciliare su domanda. Per tutta la durata del progetto è possibile inoltrare la domanda che deve essere presentata dal richiedente, in via telematica attraverso un PIN personale dispositivo.

Per le difficoltà di compilazione della domanda per aderire al progetto Assistenza domiciliare, nell’ambito territoriale dei comuni di Cardito-Crispano-Caivano-Afragola è stato attivato uno sportello utile per garantire ed assicurare un’assistenza costante agli utenti dalla presentazione della domanda allo svolgimento del progetto. Lo sportello di Afragola sito in Via don Luigi Sturzo 12, con telefono 348-6273765, presso la sede dei Servizi Sociali, aperto lunedì dalle 09:00 alle 13:00, mercoledì dalle 09:00 alle 13:00 e giovedì dalle 15:00 alle 18:00, offre assistenza gratuita agli utenti interessati e li supporta nelle varie fasi:

  • chiarimenti circa eventuali perplessità presentate e manifestate;
  • panoramica sul progetto;
  • Spiegazione dettagliata delle prestazioni prevalenti e le varie decurtazioni che vanno applicate ai singoli utenti;
  • compilazione della domanda.

Inoltre per assicurare un buon funzionamento dello sportello le operatici si fanno carico personalmente delle richieste degli utenti interfacciandosi con altri enti competenti come (Inps-Caf-Ufficio Postale) per la risoluzioni dei problemi esposti.

La redazione di areanordnews ha riscontrato che durante i primi sei mesi dall’attivazione del servizio, nei comuni di Cardito-Crispano-Caivano-Afragola sono state presentate pochissime domande per la richiesta del servizio, completamente gratuito per gli utenti con invalidità. Pertanto informiamo i nostri lettori che in caso di necessità, si possano rivolgere all’ufficio competente di Afragola, per poter presentare la domanda di richiesta del servizio e poter usufruire gratuitamente di un supporto per un proprio caro.