Home Tecnologia I nuovi contatori Smart di ENEL presentati a Napoli

I nuovi contatori Smart di ENEL presentati a Napoli

727
0

Consuma più il frigo o la lavatrice? Quanto costa tenere accesi i led degli apparecchi elettronici? Chi più e chi meno, tutti noi ci siamo fatti queste domande e non era facile trovare una risposta.
E’ in corso una campagna per la sostituzione del contatore elettrico con una versione  “smart” che è in grado di rispondere a questi ed altri quesiti.

Il nuovo dispositivo darà un aggiornamento dei consumi ogni quindici minuti permetterà di gestire al meglio la casa 4.0.
Si chiama contatore Open Meter il nuovo contatore di E-Distribuzione, società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione. Finora in Campania ne sono stati già posati oltre 240.000.

Un’innovazione che E-Distribuzione racconterà nel corso di EnergyMed 2018 che si svolgerà da 5 al 7 aprile alla Mostra d’Oltremare di Napoli, presentando al pubblico e agli addetti ai lavori le innovazioni pensate per una migliore razionalizzazione delle risorse energetiche e un consumo responsabile.

La nuovissima generazione di contatori elettronici che fornirà informazioni sui consumi ancora più dettagliate e abiliterà lo sviluppo di servizi innovativi, il tutto per una maggiore consapevolezza ai fini del risparmio energetico. Dall’inizio del 2018 il piano di installazione è partito in Campania coinvolgendo tutte e cinque le province con il rinnovo dei circa 2.800.000 contatori della regione: 229.000 in provincia di Avellino, 148.000 in quella di Benevento, 432.000 in provincia di Caserta, 1.349.000 in provincia di Napoli e 583.000 in provincia di Salerno.

Il nuovo contatore, grazie alla disponibilità dei dati di consumo ogni 15 minuti, consentirà ai clienti di conoscere con maggiore dettaglio i prelievi giornalieri di energia e l’effettiva potenza assorbita da tutti i dispositivi elettrici ed elettronici (come ad esempio computer, lavatrice, condizionatore o macchinari industriali). In questo modo sarà possibile per i clienti acquisire una sempre maggiore consapevolezza dei consumi e delle abitudini, consentendo di identificare il contratto di fornitura più idoneo. Con la rilevazione più frequente dei dati di misura si ridurranno le fatture stimate,evitando i conguagli di fatturazione. Infine, grazie al contatore Open Meter, sarà più facile e immediato ottenere l’attivazione, la modifica o la cessazione della fornitura con il proprio venditore di energia elettrica.

“L’installazione di nuovi contatori permette di avviare un’importante rivoluzione nel campo dell’efficientamento energetico coniugando innovazione e sostenibilità – afferma il direttore di ANEA, Michele Macaluso – La partecipazione di E-Distribuzione ad EnergyMed dimostra ancora una volta l’attenzione della manifestazioneper le innovazioni tecnologiche che consentono al cittadino di acquisire maggiore consapevolezza, risparmiando e aiutando l’ambiente”.

In un periodo in cui stiamo gradualmente passando dal mercato tutelato a quello libero uno strumento che ci permetta di scegliere quale sia l’offerta migliore sulla piazza è proprio benvenuta.