Home Afragola Afragola – Claudio Grillo Sindaco

Afragola – Claudio Grillo Sindaco

2403
0
Afragola arriva al voto dopo cinque anni di amministrazione del centrosinistra. La città non è migliore rispetto alla precedente esperienza amministrativa. I soliti problemi legati al traffico, i rifiuti e soprattutto una gestione politica contabilizzando il voto in consiglio comunale. Quando un sindaco vive con l’ansia di poter perdere la maggioranza che lo sostiene, diviene ostaggio di “numeri”, allontanandosi sempre di più dalla realtà, politica e cittadina.  Eppure Afragola negli ultimi anni ha assunto un ruolo guida nell’economia della zona avendo inaugurato aree del terziario avanzato come quella dell’Ipercoop ai confini con Casalnuovo e Acerra; l’Area Ikea-Leroy Marilin ai confini con Casoria ma soprattutto l’apertura della Stazione dell’Alta velocità. Proprio questo progetto, nato come Stazione Porta doveva servire non solo a sviluppare un asse di collegamento veloce in grado di percorrere duecento chilometri in un’ora ma soprattutto costituire un attrattore commerciale del settore terziario e dei servizi intorno alla splendida opera. Che cosa è accaduto invece? Da tutti definita “Cattedrale nel deserto”, mal collegata, un parcheggio che non funziona, l’interno svuotato di servizi di ristoro e accoglienza, soprattutto i viaggiatori lasciati a se stessi. Coloro che provengono da altre città in particolare con un adeguato servizio di trasporto pubblico, avrebbero potuto evitare l’uso di auto che spesso resta parcheggiata l’intera giornata, con tutti i rischi che comporta tale scelta. Dopo cinque anni, a parere di molti cittadini e di addetti ai lavori, la città è peggiorata e la situazione è degenerata al punto che il centrosinistra si è spaccato non riconoscendo nell’attuale amministrazione e chi l’ha rappresentata un elemento di sintesi per il futuro. La “coalizione moderata” composta dall’intero centrodestra e alcune liste provenienti dal centrosinistra, sostiene Claudio Grillo alla candidatura a sindaco della città. Figlio del prof. Luigi Grillo, Claudio ha in se il piglio del fare, la sua azienda “Grillo sport” è oramai un brand di tutto rispetto, nato ad Afragola, presente in più punti vendita dei Centri commerciali della zona tra Napoli e Caserta. A parte l’attività imprenditoriale Claudio Grillo è presidente della Pro Loco cittadina e le iniziative per divulgare tradizione e cultura sono molteplici negli ultimi anni, com’era per il papà che indirizzò gli afragolesi verso la loro origine normanna. Premi letterari e altre iniziative sociali e culturali hanno animato senza sosta l’impegno civico di Claudio Grillo. Conoscendolo personalmente posso assicurare che il suo stile sobrio e serio sarà anche in politica proiettato alla crescita e la valorizzazione di Afragola, perché ad Afragola, Claudio ci vive, di fronte al santuario di Sant’Antonio in quel centro cittadino dove oggi troviamo il suo comitato elettorale.  Insieme con “Afragola Civica – Grillo sindaco”, la “Lega si Salvini Campana”; “Forza Italia”; “Fratelli D’Italia”; “Afragola viva”; “Nuova città”; “Cantiere Afragola”; “Scelta democratica”; “Movimento cittadino” e “Cambiamenti Afragola solidale”. Da sottolineare la presenza di tanti ex assessori e consiglieri comunali eletti con il centrosinistra cinque anni fa, oggi in dissenso, hanno aderito alla lista del Sindaco “Afragola Civica per Grillo Sindaco”. Altra presenza autorevole, con una lista davvero competitiva, quella dell’ex Assessore all’ambiente Salvatore Iavarone, che lotterà per il primato nella coalizione. Mancano due settimane al voto, il mio personale augurio a Claudio Grillo per uno straordinario risultato elettorale, quello politico arriverà grazie alle sue capacità e al suo amore per Afragola.