Home Attualità Cardito, edifici scolastici abbandonati. L’amministrazione taglia fondi e non utilizza risorse

Cardito, edifici scolastici abbandonati. L’amministrazione taglia fondi e non utilizza risorse

880
0
Con l’arrivo della bella stagione e il clima caldo che caratterizza queste prime giornate del mese, siamo sempre più tentati ad allontanarci dalla città per trascorrere la giornata fuori a prendere un po’ di sole e staccare la spina dagli impegni quotidiani. Poi ci sta chi decide di restare in paese per vigilare sull’attività dei nostri Amministratori per garantire i servizi ai nostri cittadini.
Con ammirazione osserviamo il lavoro quotidiano, costante, umile e silenzioso dell’instancabile Consigliere Comunale Salvatore Setola che continuamente sollecita a mezzo pec l’Assessore ai Lavori Pubblici, invitandolo ad occuparsi della sicurezza e manutenzione degli edifici scolastici.
Con la pec del 12 giugno 2019 inviata all’Assessore ai Lavori Pubblici e al Sindaco Giuseppe Cirillo, chiedeva, se l’Ente Comunale, come da sua richiesta del 14 maggio 2019 e senza aver ricevuto nessuna risposta, avesse partecipato all’assegnazione dei contributi in favore dei Comuni per la realizzazione dei progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile ai sensi dell’articolo 30, comma 1, del decreto legge n.34 del 30 aprile 2019. La partecipazione al bando, porterebbe nelle casse comunali un contributo di 130.000,00 euro utili per l’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica, nonché all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Gli stessi fondi comprendono interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Inutile riportare che il Consigliere Comunale non ha ricevuto risposta alla richiesta a mezzo pec, ma va anche ricordato che, non ha mai ricevuto nessuna risposta durante la discussione del bilancio previsionale del 15 aprile 2019, alla domanda di quali fondi fossero previsti per la manutenzione scolastica per l’anno 2019-2020.
Da semplici cittadini pensiamo che il Sindaco debba dare delle spiegazioni in merito alle pessime condizioni in cui versano gli edifici scolastici presenti a Cardito. Non può continuare a rifugiarsi nei suoi silenzi. Ormai è certo che gli edifici scolastici presentano problemi di agibilità e sicurezza, come stiamo provando a raccontare da mesi. I cittadini vorrebbero sapere se quest’Amministrazione è interessata a garantire dei luoghi sicuri per la formazione dei nostri figli. La città ha diritto di sapere quali solo le ragioni dell’inerzia dei nostri amministratori. Se stiamo di fronte all’incapacità e all’incompetenza oppure si tratta di semplice strafottenza?
Tuttavia ringraziamo il Consigliere Comunale Salvatore Setola che con il volto e l’anima appassionata, un uomo che come tanti di noi, interpreta la politica come servizio al cittadino, che non si fermerà di certo per qualche silenzio di troppo e proseguirà con la sua attività perché non intende minimamente deludere i cittadini che lo hanno votato.

 

Per notizie sempre aggiornate, seguici anche su Facebook. Cercateci e cliccate “mi piace” sulla nostra pagina: https://www.facebook.com/areanordnewsnapoli/