Home Crispano Crispano, tremendo incidente in moto, Domenico Magri muore a 22 anni

Crispano, tremendo incidente in moto, Domenico Magri muore a 22 anni

Il nuovo anno inizia con un terribile lutto per Crispano dove Domenico Magri è venuto a mancare in un tragico incidente stradale.

818
0

Il nuovo anno inizia con un terribile lutto per Crispano dove Domenico Magri è venuto a mancare in un tragico incidente stradale. Il giovane era in sella alla sua moto quando si è scontrato con un altro veicolo. L’incidente è avvenuto ieri sera in via Pizzo delle Canne a Crispano, nei pressi del Municipio. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti della Polizia Municipale, a cui sono affidate le indagini, che hanno allertato subito il 118. Immediati i soccorsi e il trasporto all’ospedale di Frattamaggiore, ma Domenico non è sopravvissuto al tragico incidente a causa delle lesioni.

La notizia ha fatto subito il giro della città e tanti sono stati i messaggi di incredulità e vicinanza alla famiglia Magri apparsi sui social. Tra questi c’è quello del Sindaco Michele Emiliano: “Non ci sono parole per esprimere il sentimento di dolore per la morte di Domenico, il nostro giovane concittadino che è deceduto questa sera in un tragico incidente stradale a Crispano. Una tragedia che ha colpito duramente la nostra comunità. Una giovane vita spezzata in un tragico destino.

Voglio esprimere il cordoglio mio personale e quello della nostra comunità e ci stringiamo forte al dolore della famiglia, degli amici e di tutti coloro che lo hanno amato, esprimendo ad essi le più sentite condoglianze.

Resteranno nella nostra memoria la simpatia e l’affabilità di Domenico nella certezza che da oggi, lassù in cielo, un altro angelo veglierà su tutti noi.”

Tra i tanti messaggi di cordoglio, c’è quello di Don Maurizio Patriciello “Domenico, caro, caro Domenico, la notizia della tua tragica morte ci ha pugnalato il cuore. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che dell’anno nuovo, avresti vissuto solo poche ore. Il Signore ti abbia in gloria, figlio carissimo. E doni ai tuoi genitori, a tutta la tua famiglia, ai tuoi amici, alla comunità di Crispano, la consolazione che viene dalla fede.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui